Home page
 
Home page
Istituti per il Raggiungimento del Potenziale Umano
LA STORIA
Andrea da piccolo
6 marzo 1997
Alla ricerca di una speranza
Andrea oggi
Il sogno di Andrea
LA TERAPIA
Il "metodo Doman"
La terapia di Andrea
Le diagnosi
News dalle neuroscienze
Link utili
Letture consigliate
 
SOLIDARIETA'
La Fondazione
Ass.Riabilitazione Cerebrolesi
I volontari del programma
Raccolta di fondi
Riservato ai medici
 
CONTACT
Cartoline per Andrea
Rassegna stampa
Contattaci
Appuntamenti
La terapia di Andrea

Durante l'ultima visita agli Institutes for the Achievement of Human Potential, in base alla valutazione dello stato neurologico di Andrea lo staff ha elaborato un nuovo programma da fare a casa fino alla prossima visita:

OBIETTIVI
1 CRESCITA FISIOLOGICA
2 CRESCITA FISICA
3 CRESCITA INTELLETTIVA
4 CRESCITA SOCIALE

PROGRAMMI
1 P. MACCHINA RESPIRATORIA POSITIVA NOTTURNA
2 P. CAMMINO PRIMARIO CON IL SOSTEGNO DEL PESO........................................3 h 30'
3 P. INTELLETTIVO
4. CODICE CIVILE
5. SCHEMA CROCIATO.............................................................................................30'

TECNICHE
1 SCALA VERTICALE................................................................................................30'
2 CHINESIOLOGIA APPLICATA / BIOFEEDBACK.........................................................2 h
3 COMUNICAZIONE FACILITATA
4 SVILUPPO COMPETENZA MANUALE

PRINCIPI DEL QUINTO TRATTAMENTO
1 MASCHERINE DI RIFLESSO.....................................................................................90'
2 NUTRIZIONE
3 CONTROLLO DEI LIQUIDI

DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA FISIOLOGICO

- 8ORE DI MACCHINA RESPIRATORIA POSITIVA NOTTURNA
- 90 MASCHERINE DI RIFLESSO
- 6 SCHEMI CROCIATI

 
Per il compimento dello schema crociato è necessaria la contemporanea
presenza di 5 persone che agiscono simultaneamente.

DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA DI MOBILITA'

Il PROGRAMMA DEL CAMMINO PRIMARIO CON IL SOSTEGNO DEL PESO HA DUE SCOPI:
1 - MIGLIORARE LA RESPIRAZIONE
2 - MIGLIORARE DI MOLTO LA COMPETENZA MANUALE.

Cammino
Molto buono e veloce.
Continuare con lo stesso ambiente aggiustando l'attrezzo Kato per non farsi male, continuare con i piedi nudi.
Ogni giorno camminare x 2 ore.
1 giorno alla settimana diminuire il programma per portare il cammino a 4 ore totali.
Continuare ad aumentare le distanze che fa in 2 ore.

Esercizio del cammino

Striscio
30' al giorno.
Il tempo può deciderlo Andrea, se lui vuole può comprare il tempo dal cammino.
L'ambiente è buono.

NOTA: USARE IL CARDIOFREQUENZIMETRO PER TUTTO IL CAMMINO E LO STRISCIO, CHE NON DEVE SUPERARE 165 E SEGNARE LA RATA PIU' ALTA.

Competenza manuale
A - Rilascio vitale con la destra, si deve usare il piolo molto, molto più freddo.
10 sessioni al giorno.
Ogni sessione deve contenere almeno 5 prensioni e rilasci.
Totale 50 volte al giorno.

B - Afferrare e lasciare il piolo della scala verticale con la sinistra e vedere quante volte afferra e rilascia in un minuto.
Fare questo più volte possibile in 1 minuto.
15 sessioni al giorno in piedi davanti alla scala.

C - Inoltre continuare con la scala verticale le sospensioni manuali sospeso a 90 gradi se possibile.
15 sessioni di 1 minuto al giorno.

D - Anche stare in piedi davanti alla scala verticale con le braccia ben tese.
Quando sta per 1' aumentare l'altezza del piolo di 2 cm.
Fare per 30 volte al giorno.

CODICE CIVILE

ANDREA DEVE CREARE IL SUO CODICE CIVILE E INCLUDERE TUTTO IL PROGRAMMA FISICO, CON L'OBBIETTIVO CHE LUI DEVE DIVENTARE SEMPRE PIU' RESPONSABILE E DOPO PUO' COMPRARE UN PRIVILEGIO OGNI 2 SETTIMANE.

OBBIETTIVI PER IL RAPPORTO INTERMEDIO DEL 20 LUGLIO

CAMMINO
350 MT IN 30' E 1200MT IN 2 ORE

STRISCIO

1,2 MT COSTANTI

SCALA VERTICALE

ALZARE IL PIOLO DI 2 CM STANDO CON LE BRACCIA ALLUNGATE E I TALLONI A TERRA DAVANTI ALLA SCALA.

RILASCIO VITALE
RILASCIARE 3 VOLTE IN 1'

LAVORO CON LA TECNICA DELLA CHINESIOLOGIA APPLICATA

1. STIMOLAZIONE PROFONDA TATTILE
PARTE SUPERIORE
TRAPEZIO
DELTOIDE
TRICIPITI
ESTENSORI POLSO
1' ogni muscolo 5 volte al giorno

GLUTEO MASSIMO
GLUTEO MEDIO
2 lati contemporaneamente 3 volte al di con sessioni di 2'.

MUSCOLO PARASPINALE (lungo la spina dorsale)
2 lati contemporaneamente 3 volte al di con sessioni di 1'.

QUADRICIPITI
TIBIALE
1 minuto per muscolo 5 volte al dì.

NOTE: DURANTE LA STIMOLAZIONE PROFONDA TATTILE PER I TRICIPITI E GLI ESTENSORI DEI POLSI CERCARE DI ESTENDERE LA MANO.
l'OBBIETTIVO E' DI ROMPERE QUESTO CIRCOLO VIZIOSO DELLA FLESSIONE.

Momenti del programma di chinesiologia applicata

2. ALLUNGAMENTO DEI MUSCOLI
BICIPITI
FLESSORI POLSI
1' per muscolo 3 volte al dì.

NOTA: USARE LA CREMA, PER NON CREARE ARROSSAMENTI ALLA CUTE.

Esercizi di allungamento

3. RIFLESSI DI BENNET
LAVORARE A SESSIONI DI 5' OGNUNA SUL CRANIO, BOCCA, FACCIA E TORACE,
almeno 2 volte al dì

4. BIOFEEDBACK

A. - BIOFEEDBACK respiratorio
Insegnare ad Andrea come respirare. Fargli sentire il movimento dell'inspirazione e poi l'espirazione. Fare la stimolazione manuale quando Andrea trattiene il respiro con i palmi ben aperti a lato del torace.

Biofeedback o autoregolazione respiratoria

B -MYOTRACK
Applicare gli elettrodi sul TRAPEZIO SUPERIORE. Eseguire sessioni di 1' con l'obbiettivo di alzare la testa.
Applicare gli elettrodi sul tibilale anteriore per sessioni di 1' per l'attivazione passiva, cammino, in piedi o durante il suo programma fisico per 5 sessioni al giorno.

Miotrack

Ricordiamo che unicamente lo staff degli Istituti, dopo aver valutato singolarmente ogni bambino, ha l'esperienza e la professionalità neccessaria per elaborare un programma personalizzato, come quello di Andrea.

Seguono alcune foto dell'ultima visita a Filadelfia:

Glenn Doman durante un saggio di ginnastica di una bambina cerebrolesa.
Il dott. Greene, membro dello Staff, ringrazia Andrea per la collaborazione.
Un membro dello Staff indica su un teschio il punto da stimolare in Andrea.
Alcuni momenti di una tecnica derivante dall'agopuntura usata per togliere rigidità al collo.



Ascolta la trasmissione radio RAI "Undici e trenta" del 17 febbraio 2002,
in cui Riccardo Simonic parla della terapia.
Ascolta